Combinazioni Dinamiche

Da 2 a 10 posizioni – le più ritardate – per Ambo su 1 Ruota (agg. al 09.11.2016)

Prendendo il noto Tabellone Analitico, è possibile, su ogni ruota, avere (scorrendo dal più ritardatario “in giù”) i numeri in ordine cronologico fino ad arrivare ai cinque estratti dell’ultima estrazione.

Si definiscono Combinazioni Dinamiche quelle composte proprio da tali numeri, ma con una visione per così dire “compatta” del tabellone analitico. E’ infatti necessario eliminare gli spazi “vuoti” tra un estratto e l’altro, ove siano presenti. Per cio che concerne gli ambi, in questo caso andremo ad analizzare le prime 10 posizioni (ricordo che dopo ogni estrazione le posizioni possono subire variazioni, ovvero cambiare i numeri) dal più ritardatario a scendere, e vedremo i max storici di ruota.
SI2
Per chiarire meglio, prima di illustrare i dati tabellati, osserviamo, con aggiornamento dopo l’estrazione del 25.09.2007, il Tabellone Analitico in forma “compressa” (ovvero per determinare le combinazioni dinamiche) sulla Ruota di Bari  era il seguente (come mostrato a lato:

In questo caso, il 1° ritardatario è il 51, a seguire il 52 come 2° e il 18 come 3°. La tabella sotto proposta mette in evidenza i max storici su ruota da 2 a 10 posizioni per la sortita di un Ambo.

In altre parole, lungo la colonna “3 pos.” si trovano, ruota per ruota, i max storici di sortita per ambo della terzina formata dai primi 3 ritardatari.

E’ importante ribadire che, mentre con i ritardi tradizionali, fino alla caduta nel numero il ritardo cronologico subisce un incremento, coi ritardi dinamici l’incremento avviene anche se il numero (o lottrone) contenuto nella posizione cambia.

Rimango comunque a disposizione per qualunque chiarimento in merito.

Ecco i dati tabellati, aggiornati dal 14.09.1946 al 28.09.2016:

 

2
pos.
3
pos.
4
pos.
5
pos.
6
pos.
BA 1.032 552 380 258 251
CA 1.010 489 265 255 163
FI 911 439 223 191 138
GE 898 391 283 228 119
MI 947 466 376 198 169
NA 1.909 492 351 193 128
PA 928 456 237 203 143
RO 1.201 723 267 224 186
TO 979 553 334 253 191
VE 1.041 443 423 146 145
NZ 821 758 206 167 150

 

 

7
pos.
8
pos.
9
pos.
10
pos.
BA 110 96 63 63
CA 141 101 75 75
FI 107 107 95 68
GE 93 91 83 64
MI 112 100 77 69
NA 116 73 73 69
PA 118 76 69 57
RO 116 95 95 70
TO 115 89 89 59
VE 130 82 54 52
NZ 165 74 74 48

Nota: sulla Ruota NZ, fino all’estrazione del 30.04.2009 non erano ancora state estratte le prime 2 e 3 posizioni.

Nota2: dopo l’estrazione del 27.09.2016 la ruota Nazionale (contestualmente al primo ritardatario 53 che ha superato le 205 estrazioni di ritardo) è a quota 148 per la sorte di ambo nelle prime 7 posizioni.

Nota3: dopo l’estrazione del 08.11.2016 la ruota Nazionale fissa il nuovo massimo storico di ruota (dal precedente 89) a 165 colpi per la sorte di ambo nelle prime 7 posizioni. Valore che diventa anche il massimo storico assoluto.

Inserimento Statistiche

La sezione “La Teoria” si arricchisce di una nuova pagina relativa alle Combinazioni Dinamiche con la statistica degli  Estratti Dinamici su Ruota, con analisi comparativa degli Storici su Ruota e del Ritardo di Posizione della Posizione (la ripetizione del termine non è causale, ma si riferisce a tutte le 90 posizioni del tabellone analitico) con i corrispettivi Ritardi tradizionali Cronologici e coi Ritardi di Posizione (o detti anche Relativi).

Combinazioni Dinamiche

1 Estratto su 1 Ruota

Prendendo il noto Tabellone Analitico, è possibile, su ogni ruota, avere (scorrendo dal più ritardatario “in giù”) i numeri in ordine cronologico fino ad arrivare ai cinque estratti dell’ultima estrazione.

Si definiscono Combinazioni Dinamiche quelle composte proprio da tali numeri, ma con una visione per così dire “compatta” del tabellone analitico. E’ infatti necessario eliminare gli spazi “vuoti” tra un estratto e l’altro, ove siano presenti. Per cio che concerne gli estratti, in questo caso andremo ad analizzare le 90 posizioni (ricordo che dopo ogni estrazione le posizioni possono subire variazioni, ovvero cambiare i numeri) e i max storici di ruota, confrontandoli con i Ritardi Cronologici tradizionali e coi Ritardi di Posizione (o Relativi).

Passiamo subito ai dati con la tabella seguente che illustra (dal 14.09.1946 e aggiornati al 14.09.2007): il Ritardo Cronologico e il Ritardo di Posizione massimo (RP), in confrono col Ritardo Storico Dinamico (ricordo che non si tratta dei numeri ma delle Posizioni assunte dal + ritardatario fino all’ultimo estratto, e quindi gli estratti corrispondenti vanno aggiornati estrazione dopo estrazione) e il Ritardo di Posizione (o Relativo) delle Posizioni stesse. Per chiarire meglio, prima di illustrare i dati tabellati, osserviamo, con aggiornamento dopo l’estrazione del 25.09.2007, il Tabellone Analitico in forma “compressa” (ovvero per determinare le combinazioni dinamiche) sulla Ruota di Bari.  Era il seguente:

SI2

In questo caso, il 1° ritardatario è il 51, col suo Rit. Cronologico e di Posizione (o Relativo) tradizionale, poi ci si può riferire, come vedremo, al Ritardo Dinamico della Posizione 1 e Ritardo Dinamico di Posizione (o Relativo) della Posizione.

E’ importante ribadire che, mentre con i ritardi tradizionali, fino alla caduta nel numero il ritardo cronologico subisce un incremento, coi ritardi dinamici l’incremento avviene anche se il numero (o lottrone) contenuto nella posizione cambia.

Rimango comunque a disposizione per qualunque chiarimento in merito.

 

 

 

Ecco i dati tabellati, aggiornati dal 14.09.1946 al 14.09.2007:

 

Ritardi
tradizionali Cronologici e Ritardi di Posizione
(o Relativi) tradizionali
Max.
Rit. Cron.
Num. Min. Rit. Cron. Num. Max.
Rit.
di Pos.
Num. Min.
Rit.
di Pos.
Num.
BA 197 55 66 73 109 31 8 59
CA 204 34 68 81 128 34 11 75
FI 172 9 67 69 82 10 10 25
GE 156 14 68 75 82 14 10 75
MI 164 58 67 42 107 75 10 71
NA 164 34 74 81 79 34 11 25-81
PA 142 71 66 2 72 35 10 39
RO 142 69 69 38 77 87 11 38
TO 162 13 62 53 95 13 7 84
VE 183 53 70 77 86 33 9 77

 

Ritardi Dinamici
Storici e Ritardi dinamici della Posizione di Posizione
Max. Rit. Sto. Pos. Min. Rit. Sto. Pos. Max.
Rit.
Pos.
della Pos.
Pos. Min.
Rit.
Pos.
della Pos.
Pos.
BA 152 81 67 67 94 50 10 14
CA 172 90 63 84 106 90 9 65
FI 214 19 71 45 130 87 12 14
GE 146 41 60 46 84 41 7 7
MI 187 25 65 39 90 25 8 39
NA 201 27 68 85 122 27 9 61
PA 175 41 65 65 85 86 11 65
RO 171 12 73 84 83 12 9 84
TO 228 7 66 51 137 7 11 51-17
VE 183 90 73 26 100 90 13 55-81

Inserimento Statistiche

La sezione “La Teoria” si arricchisce di una nuova sezione con le Lotto & Geometria. Un’analisi che tratta sia la sorte di estratto che quella di ambo.

Ambate Geometriche

Il tabellone analitico, sia esso dedicato alle ambate che agli ambi, offre spesso interessanti spunti per un approfondimento statistico di qualità. Uno di questi riguarda l’applicazione della Geometria al gioco del Lotto. Ma passiamo subito a un esempio pratico, prendendo come riferimento il Tabellone Analitico, ruota di Genova, dopo l’estrazione del 29.09.2007. In particolare al ritardo cronologico di 24 estrazioni:

Ruota di GENOVA dopo il 29.09.2007

Rit. 25 …..|GE|__|__|69|__|__|MI|…
Rit. 24 …..|GE|__|37|__|17|42|MI|…


Appare chiara la conformazione a Triangolo assunta dai numeri 37.69.17. 

E da qui partono tutte le nostre analisi, sviluppate per alcune tra le più ricorrenti figure geometriche, sia per la sorte di Ambata che per Ambo.

La cosa interessante è che il ritardo di cui si tiene conto, oltre al più tradizionale Ritardo Cronologico, riguarda anche, in alcuni casi, il Ritardo di Esistenza.

Con tale ritardo si vuole mettere in evidenza la “nascita” di queste informazioni secondo geometrie pregresse. Per fare chiarezza, l’esempio precedente, dopo il 29.09.2007 vedrebbe:

Rit. Cronologico 24 estrazioni

Rit. di Esistenza 7 estrazioni.

Infatti, proprio 7 estrazioni prima,  sono sortiti il 33 e l’85, gli ultimi 2 numeri che mancavano per dare origine alla formaziona a triangolo analizzata. Di seguito le estrazioni originali:

 

02.08.2007 …..|GE|86|37|69|85|66|MI|…
04.08.2007 …..|GE|19|37|33|17|42|MI|…

 

Di fatto il 37 è subito “sparito”. Invece, da 7 estrazioni (dopo il 29.09.2007), si ha l’esistenza di tale formazione a triangolo.

Analogamente si avrà per gli ambi, i cui i 5 estratti sono sostituiti dai 10 ambi la cui cinquina estratta dà origine.

In questa sezione iniziamo quindi il nostro percorso “esplorativo”  analizzando, nell’ordine, i seguenti temi:

  • Le AMBATE Geometriche (3 o 4 estratti):
  1. Triangoli Tipo 1 (2 estrazioni consecutive)
  2. Triangoli Tipo 2 (Puri su 2 estrazioni consecutive)
  3. Triangoli Tipo 3 (2 estrazioni consecutive a massima estensione)
  4. Triangoli Tipo 4 (5 estrazioni a massima estensione)
  5. Rettangoli (2 estrazioni consecutive)
  6. Rombi (2 estrazioni consecutive)
  • Gli AMBI Geometrici (3, 4 e 5 ambi)
  1. Triangoli Tipo 1 (2 estrazioni consecutive)
  2. Triangoli Tipo 2 (Puri su 2 estrazioni consecutive)
  3. Formazione a stella Tipo 1 (su 2 estrazioni consecutive)
  4. Formazione a stella Tipo 2 (su 2 estrazioni consecutive)
  5. Formazione a quadrato (su 2 estrazioni consecutive)
  6. Formazione a rombo (su 2 estrazioni consecutive)

Ambate Geometriche – (Triangoli Tipo 1 su 2 estrazioni consecutive)

Il tabellone analitico, come già esplicitato, sia esso dedicato alle ambate che agli ambi, offre spesso interessanti spunti per un approfondimento statistico di qualità. Oggetto di questa ricerca sono i Triangoli definiti di Tipo 1, e che si presentano sul tabellone nelle seguenti forme e disposizioni:

Estr. 1 |__|NN|__|        |NN|__|NN|
Estr. 2 |NN|__|NN| oppure |__|NN|__|

Per meglio chiarire facciamo un esempio pratico con il Tabellone Analitico che si ha sulla ruota di Genova dopo l’estrazione del 06.10.2007:

Ruota di GE dopo il 06.10.2007
Rit. 28.....|GE|__|__|69|__|__|MI|..
Rit. 27.....|GE|__|37|__|17|42|MI|..

 

Appare chiara la conformazione a Triangolo assunta dai numeri 37.69.17.

Il Ritardo Cronologico minimo è di 27 estrazioni, ma il ritardo di cui noi terremo conto è, come già spiegato, il Ritardo di Esistenza. Ovvero da quando detta formazione esiste nella sua unicità, ovvero da quando sono stati estratti (riferendoci all’esempio di Genova) i numeri sopra il 37, sotto il 69 e sopra il 17. Tale ritardo è, ad oggi dopo il 06.10.2007 di 10 estrazioni (sono infatti sortiti in data 13.09.2007 il 33 e ll’85, gli elementi mancanti a sortire dalla formazione iniziale). Passiamo ora alla tabella dei dati massimi storici ruota per ruota aggiornati proprio dopo il 06.10.2007:

 

Max.Storico Ritardo di Esistenza Frequenza di questa Geometria
BARI 42 estrazioni 2.152 casi sfaldati
CAGLIARI 45 estrazioni 1.130 casi sfaldati
FIRENZE 53 estrazioni 2.113 casi sfaldati
GENOVA 49 estrazioni 1.164 casi sfaldati
MILANO 46 estrazioni 2.104 casi sfaldati
NAPOLI 50 estrazioni 2.159 casi sfaldati
PALERMO 40 estrazioni 2.164 casi sfaldati
ROMA 42 estrazioni 2.178 casi sfaldati
TORINO 45 estrazioni 2.195 casi sfaldati
VENEZIA 43 estrazioni 2.212 casi sfaldati

 

Ricordo che il ritardo citato è di esistenza, e non il tradizionale cronologico.

Rimango a disposizione per qualunque chiarimento in merito a questo genere di formazioni e informazioni.

Ambi Geometrici – (Triangoli Tipo 1 su 2 estrazioni consecutive)

Il tabellone analitico, come già esplicitato, sia esso dedicato alle ambate che agli ambi, offre spesso interessanti spunti per un approfondimento statistico di qualità. Oggetto di questa ricerca sono i Triangoli definiti di Tipo 1, e che si presentano sul tabellone ambi nelle seguenti forme e disposizioni (ricordo che 5 estratti generano 10 ambi):

 

Estr. 1 |__.__|NN.NN|__.__|        |NN.NN|__.__|NN.NN|
Estr. 2 |NN.NN|__.__|NN.NN| oppure |__.__|NN.NN|__.__|

 

 

 Per meglio chiarire facciamo un esempio pratico con il Tabellone Analitico che si ha sulla ruota di Bari dopo l’estrazione del 06.10.2007:

Ruota di BA dopo il 06.10.2007

Rit. 280 |BA|09.89|__.__|03,89|09.63|__.__|03.63|__.__|__.__|__.__|__.__|CA|..
Rit. 279 |BA|__.__|28.49|__.__|__.__|44.79|__.__|39.49|__.__|__.__|39.44|CA|..

NB: copia in un file di testo per avere la giusta formattazione.

 

Appare chiara la conformazione a Triangolo assunta dagli Ambi (09.89-28.49-03.89) e ancora (09.63-44.79-03.63) e ancora (44.79-03.63-39.49). Addirittura 3 formazioni geometriche allo stesso Ritardo Cronologico minimo di 279 estrazioni. Ma il ritardo di cui noi terremo conto è, come già spiegato, il Ritardo di Esistenza. Ovvero da quando detta formazione esiste nella sua unicità, ovvero da quando sono stati estratti (riferendoci all’esempio di Bari) gli ambi sotto il 09.89, sopra il 28.49, e così via.

Il Ritardo di Esistenza della formazione (09.89-28.49-03.89) è di 240 estrazioni Il Ritardo di Esistenza della formazione (09.63-44.79-03.63) è di 75 estrazioni Il Ritardo di Esistenza della formazione (44.79-03.63-39.49) è di 75 estrazioni Infatti, 240 e 75 estrazioni prima sono sortiti gli elementi mancanti nativi della formazione iniziale.

Passiamo ora alla tabella dei dati massimi storici ruota per ruota aggiornati proprio dopo il 06.10.2007:

 

Max.Storico Ritardo di Esistenza Frequenza di questa Geometria
BARI 991 estrazioni 5.045 casi sfaldati
CAGLIARI 1.118 estrazioni 2.572 casi sfaldati
FIRENZE 1.004 estrazioni 5.169 casi sfaldati
GENOVA 815 estrazioni 2.468 casi sfaldati
MILANO 1.179 estrazioni 5.334 casi sfaldati
NAPOLI 1.744 estrazioni 5.208 casi sfaldati
PALERMO 1.427 estrazioni 5.281 casi sfaldati
ROMA 1.238 estrazioni 5.240 casi sfaldati
TORINO 1.241 estrazioni 5.586 casi sfaldati
VENEZIA 1.154 estrazioni 5.259 casi  sfaldati

 

Ricordo che il ritardo citato è di esistenza, e non il tradizionale cronologico. Rimango a disposizione per qualunque chiarimento in merito a questo genere di formazioni e informazioni.